giovedì, febbraio 28, 2008

"Ciò che sta succedendo è assurdo. Veltroni, che parlava di Lenin, ora va in giro a raccontare di tasse da tagliare e di articolo 18 da abolire, facendo sue le battaglie del centrodestra, al quale invece rischia di restare appiccicata, complici i giornali, solo l'immagine appannata dello statal-assistenzialismo in salsa fanfaniana."





Mario Giordano





6 Commenti:

Blogger articolo21 ha detto...

Vorrebbe imitare Blair.

11:38 AM  
Blogger Old Whig ha detto...

Articolo21, a parole sì...a parole...

2:01 PM  
Anonymous PensieroLiberale ha detto...

I comunisti se il partito lo candida votano anche un fungo porcino.
Ma alla lunga WV rischia di esagerare.
per me li disorienta tutti.

5:23 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

PL, Veltroni punta su due cose: la memoria corta (pochi si ricordano di quando citava Lenin o pianificava l'assistenzialismo statalista che ha affossato il nostro cinema nazionale); e l'ignoranza (pochi sanno cosa vuol dire essere liberali, poichè pochissimi hanno realmente preso in mano e letto i libri di Montesquieu, Burke, Tocqueville, Constant, Popper).

5:58 PM  
Blogger Deco - Netpolitica ha detto...

Ciao,
volevo segnalarti www.blog4pdl.it. Che ne pensi?
Ciao. Deco.

10:30 PM  
Anonymous giambattista salis ha detto...

caro Matteo, giro anche la domanda fatta all'amico Clem: Uolter parla di "laicità eticamente esigente"

bene.
che cacchio vuol dire?
:-) :-) :-)

a presto, GB

10:30 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page