mercoledì, gennaio 30, 2008


Napolitano sceglie Marini. C.V.D.





Napolitano aveva la possibilità di smentire ciò che dico da sempre, e cioè che è stato piazzato lì con un atto di arroganza politica solo per ritardare il più possibile le elezioni. Bene. Napolitano ha gettato questa possibilità e ha confermato il suo basso profilo in quanto a carisma e la sua mai pervenuta imparzialità nel ricoprire il ruolo istituzionale più delicato del nostro Paese.
Napolitano, da buon mezzoPresidente, ha infatti negato il sacrosanto diritto del popolo italiano di tornare alle urne, dopo che Prodi è stato sfiduciato, ed ha anzi assegnato al sempreverde Marini l'incarico di sondare i terreni parlamentari per formare un nuovo governo. Obiettivo ufficiale del nuovo esecutivo: "legge elettorale e questioni urgenti". Obiettivo reale del nuovo esecutivo: perdere tempo e far dimenticare agli italiani i disastri dell'armata prodiana.


Non mi si venga a parlare di responsabilità: all'indomani del voto, con l'Italia spaccata in due e una situazione non per deboli di cuore al Senato, Berlusconi aveva invitato Prodi ad una grande coalizione. Purtroppo fu sprezzante il rifiuto della Sinistra ai tempi (nonostante il faccione di Mortadella in campagna elettorale avesse promesso larghe intese in caso di risultato incerto).
Bene caro Walter-ego: quello era il momento della responsabilità e dell'amore per l'Italia.


Ora, Costituzione e legge alla mano, dovrebbe essere il tempo delle elezioni, perchè l'esecutivo è crollato su un voto di fiducia, perchè dalle consultazioni non sono emerse alternative numeriche al Senato e soprattutto perchè la legge con cui i cittadini hanno votato ha fatto indicare loro il nome del premier, e quindi caduto Prodi non c'è spazio legale alcuno per magheggi nè per fantocci. Quello di Marini, se nascerà, sarà un esecutivo letteralmente antidemocratico!

Alla luce di ciò Napolitano è in torto marcio. E Veltroni si appella ad un senso di bene comune che i personaggi alle sue spalle (Finocchiaro, Chiti, Visco, ecc.) hanno coriandolizzato per i quasi due anni di governo: mi dispiace per lui, ma se non vuole essere ipocrita, deve unire alle sue mielose parole un'epurazione totale dei quadri dirigenti del PD.

Gli stessi che con Prodi hanno infangato l'Italia.







Old Whig



20 Commenti:

Anonymous Andrea ha detto...

C'è sempre più l'esigenza di una autentica riforma istuzionale, che applichi veramente l'articolo 1 della Cost - la sovranità appartiene al popolo - e che leghi direttamente elettori e governanti. I motivi che indussero i costituenti a preferire questo assetto istituzionale sono completamente superati. Ma è possibile che uno voti Prodi e dopo due anni si becchi Marini? Da Napolitano non c'era da aspettarsi molto di più, ripercorre la strada di Scalfaro. Anche se, ripeto, il problema è l'assetto istituzionale.

Una seconda osservazione: è mai possibile che ci dobbiamo pure sorbire i sermoni della sinistra sulla responsabilità e il senso dello Stato? E' responsabile votare un presidente della repubblica a maggioranza semplice? E' responsabile rifiutare una grande alleanza dopo un pareggio elettorale? E' responsabile menarla su riforme e leggi elettorali da fare in due mesi dopo che non sono state in grado di farle in due anni?

Speriamo almeno nel referendum...

La classe politica non si rende conto del baratro in cui è caduta e di quanto sia distante dai cittadini, la situazione è più grave di quello che si possa immaginare.

Scusa il tono apocalittico, ma oggi sono veramente pessimista sul fatto che si possa ancora cambiare qualcosa.

Andrea

http://digilander.libero.it/idea.ap/

7:56 PM  
Blogger Andrea_Teocon ha detto...

innanzittutto, è molto curioso questo nuovo termine veltroniano..."coriandolizzazione"....quell'uomo fa sorridere...
tutti i "governi istituzionali", come dici giustamente te, sono profondamente anti-democratici.
succedesse in america, scoppierebbe la rivolta popolare.
posso solo augurarmi che la tua analisi (che non fa una piega e che condivido) sia clamorosamente errata, e che questo governuccio faccia veramene poche cose e bene per l'italia.

8:22 PM  
Anonymous raser ha detto...

su questo argomento è inutile discutere, non saremo mai d'accordo, pur non essendo nemmeno io d'accordo con un esecutivo marini, a meno che non riesca a convicere ad entrarci anche fi.

se poi consentisse di arrivare al referendum, beh, se non altro a qualcosa sarebbe servito

8:48 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

Andrea, anch'io sono pessimista. Comunque se si vuole cambiare il sistema viziato, la prima cosa da fare è trovare una maggioranza solida. E vista l'impossibilità di una pacificazione, le elezioni sono il primo passo.


AndreaTeocon, in America il problema non si porrebbe nemmeno, poichè gente come Mastella non siede in Senato e gente come Pecoraro Scanio non fa il Ministro ;)


Raser, il problema è che non si può formare un governo con l'obiettivo di tirare a campare fino al referendum. Nel frattempo il Paese va guidato, va soccorso nei suoi problemi e nei suoi drammi. E non si può accusare Casini o Berlusconi di irresponsabilità solo perchè non accettano di partecipare ad un governo con Diliberto! Irresponsabile è chi una cosa del genere la chiede, dimenticando che un esecutivo non sforna solo la legge elettorale, ma dovrebbe pure gestire situazioni e dare una linea politica non schizzofrenica. E non si può nemmeno dire di fare la legge elettorale frettolosamente e stop, perchè si sa bene che solo per discutere una bozza e approvarla nei due rami passerebbero almeno tre mesi. Tre mesi di problemi come l'immondizia da risolvere e decisioni di altro genere da prendere.

12:11 AM  
Anonymous L'Altra Rossa ha detto...

Dal ciclo-SIAMO TUTTI-CHIAROVEGGENTI-

Si sapeva,si sapeva.

12:13 PM  
Blogger Luca ha detto...

Sono davvero perplesso, caro Matteo.
Da chi pensano che possa ottenere la fiducia, oltre che da TaBaccini? E se lo votano loro, dovranno convincere (ma per amore della cadrega credo che ce la faranno) il Pdci ad allinearsi.
Intanto il paese va allo sfascio.
Credo che comunque alla fine andremo comunque alle elezioni in primavera.

Buona giornata.
Luca.

1:54 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao OW, i vantaggi di aver occuato le cariche istituzionali pur non avendo la maggioranza politica..
.Il PdRepubblica, ha violato lo spirito costituzionale e stà cercando d'impedire una vittoria del Cdx, ti dico questo perchè non c'è alcuna possibilità di accordo vantaggioso peer il paese.
Tutti vogliono la legge elettorale, si ma nessuno dice che Prc Mastella, Rosa Bianca(nuovo partito scisso dall'Udc) voranno il proporzionale più puro che ci sia, FI AN PD, giustamente un maggioritario..
Conseguenza: paese senza una maggioranza politica per un anno, con nessuno che rende conto delle politiche attuate, e catastrofe economica sempre più imminente..
No il voto è un dovere.

Neoconservatore
http://pensieroneoconservatore.ilcannocchiale.it/

2:27 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

L'Altra Rossa, meglio di Nostradamus ;)


Luca, anche io credo che sia impossibile costituire un governo serio e che quindi torneremo a votare. Il problema è se Marini si accontenterà di un governicchio addirittura più cagionevole di quello di Prodi. Allora sì che sarà catastrofico.


Neoconservatore, la penso come te: in assenza della possibilità di trovare una pacificazione, cioè un governo trasversale forte, Napolitano avrebbe dovuto sciogliere subito le Camere. Anche perchè, mentre Franceschini filosofeggia, di problemi reali se ne stanno accavallando parecchi.

4:45 PM  
Anonymous raser ha detto...

"non si può accusare Casini o Berlusconi di irresponsabilità solo perchè non accettano di partecipare ad un governo con Diliberto"

tranquillo, se entrasse berlusconi diliberto uscirebbe all'istante, e sarebbe un bene per tutti

7:08 PM  
Anonymous LO STONATO ha detto...

i girotondini...
è strano non averli visti con la sinistra alla manifestazione del 20 ottobre, o per la visita di Bush, o che commentassero Grillo e la nascita del PD.

no. meglio andare sul sicuro.
come le migliori Caste, vivono di rendita.
a qlc nel centrosinistra, Berlusconi porta militanza e consenso.

mi spiace solo per i nostri avversari coetanei impegnati in politica.
hai notato, Old? quanti giovani ci sono tra Moretti e Grillo?
ne conto davvero pochi...

un abbraccio, GB

8:55 PM  
Anonymous Dolcelei ha detto...

Spero che Marini fallisca..e si vada alle elezioni subito, anche con questa legge. Siamo veramente un paese disastrato non si può rimandare per avere un vero governo.
Ho sentito oggi che la Commissione Ue ha annunciato oggi che andrà avanti con la procedura di infrazione contro l'Italia per la gestione della crisi dei rifiuti a Napoli.
Peggio di così..
Ciao e buona serata! ^_^

9:13 PM  
Blogger Tolomeo da Lucca ha detto...

Il fatto è che Marini servirà a occupare tutte le cariche negli enti pubblici e parapubblici e a far sembrare il Pd il partito pulito,privo di interessi lottizatori. Poi non capisco la retorica del governo istituzionale:perchè gli altri governi non sono istituzionali se hanno la fiducia del Parlamento e rispettano la Costituzione? Ci vuole una Riforma costituzionale che affidi lo scioglimento del Parlamento al Parlamento stesso: si sfiducia un Governo,tutti a casa,a meno che la sfiducia non preveda e indichi un nuovo Governo. E' tanto difficile da fare?

9:26 PM  
Anonymous Kritikon ha detto...

Mah, non vorrei essere polemico, ma più che un arrampicarsi sugli specchi, a me pare una manovra per guadagnare tempo e tentare di spaccare la coesione del centro (e con l'UDC ci riescono)...
Sbaglierò?

11:27 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

Stonato, i girotondi sono figli della disinformazione della Sinistra e dell'odio viscido contro Berlusconi.
Cesseranno di esistere quando Silvio lascerà la politica.
Spero ;)


Dolcelei, sono d'accordo: con i problemi che ha il Paese, con i disastri dell'armata prodiana, con l'immondizia che invade un'intera regione, non si può perdere tempo in questo modo: è evidente che non ci sono possibilità di un governo di larghe intese! Ergo: voto subito!
A presto


Tolomeo, ciò che proponi sarebbe una delle strade possibili per riformare il nostro sistema malato, ma quando manca la volontà politica non c'è nulla da fare...


Kritikon, non ti sbagli, infatti un paio di centristi hanno già abbandonato l'UDC per gettarsi tra le braccia di Marini.

12:10 PM  
Blogger DR ha detto...

All'orizzonte si profila, dopo l'affondamento (sperato) della nave MArini, l'incrociatore Amato. Il centrosinistra ha bisogno di tempo per far dimenticare agli italiani gli sfracelli del governo Prodi. Operazione impossibile, a mio parere. Resterà nella storia come il peggior governo della storia repubblicana, nonostante le lodi sperticate dell'europeista Almunia, che evidentemente non vive in Italia...

Speriamo bene...

Daniele

5:47 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

Ciao Daniele, la tua analisi coglie nel segno: il tentativo di perdere altro tempo da parte di Napolitano è semplicemente patetico. Si dice che è "grave" sciogliere le Camere, ma a me sembra atto dovuto, altro che grave! Se c'era qualcosa di grave era il mini golpe sudamenricano di Visco contro la Guardia di finanza, durante il quale lo stesso capo dello stato era latitante...
Grazie per essere passato e a presto!

5:53 PM  
Anonymous clem ha detto...

La gente non vuole, la gente non capirebbe, ma che ne sanno LORO della gente.Quando mai hanno sentito la gente chiusi nel Palazzo e negli affarucci bancari e finanziari? La gente, quella VERA, non quella di cui si riempiono la bocca vuole le elezioni.Per cacciarli.E basta.
Un abbraccione, clem

12:12 PM  
Anonymous Politicrack ha detto...

"http://dagospia.excite.it/articolo_index_37706.html"

Per la spartizione delle nomine da 200 miliardi serve tempo. Glieli vogliamo dare 3 o 4 giorni a Marini?

4:28 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

Clem, sono ridicoli. Spero solo che il popolo non si faccia fregare da questi loro diversivi.


Politicrack, il paradosso è che vorrebbero passare per quelli responsabili!!!

7:14 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

5:46 AM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page