giovedì, luglio 05, 2007



L'Unione dei divisi.




Che la tragicomica coalizione maldestramente guidata da Prodi sia tutto tranne che coesa era un'evidenza prima delle elezioni ed è un dato di fatto incontrovertibile oggi. La Sinistra non è in grado di governare, perchè divisa su tutto: dalla politica estera a quella economica, dal tema della droga a quello della famiglia, passando per quello dell'immigrazione, ecc.

L'ultima sceneggiata a cui stiamo assistendo riguarda le pensioni. Su questo argomento la maggioranza è divisa addirittura in tre schieramenti interni: quello dei comunisti, che vorrebbero abbattere l'età pensionabile; quello di chi vorrebbe lasciar tutto così com'è; e quello di chi, come Rutelli, vorrebbe invece aumentare l'età pensionabile. Insomma: l'unica cosa certa è l'assenza di una posizione univoca. Come può, mi chiedo io, dialogare con i sindacati un governo che non è in pace nemmeno con se stesso? Come si può governare un Paese senza avere nemmeno una linea generale condivisa? E soprattutto, mi chiedo, che diavolo di fine hanno fatto i famosi 12 punti di Prodi, quelli che avrebbero dovuto assicurargli, in occasione delle frequentissime liti interne, l'ultima parola???

Già perchè, per ora, l'unico a non essersi espresso è proprio lui...

...e intanto Dini mette le mani avanti, nel vano tentativo di ricordare a Diliberto che al governo non c'è solo lui...
Salo

11 Commenti:

Blogger CAGLI-TRICOLORE ha detto...

Ciao Ottimo Blog grazie della visita!
Saluti "Romani"!
;-)
http://cagli-tricolore.blogspot.com/

9:28 PM  
Blogger Marco ha detto...

tutti a casaaaaa, tutti a casaaaaaa...

prima se ne vanno, questi folli incapaci, e meglio è per tutti!

mi sembra che ormai non gli torni più niente! nemmeno la logica.

serietà...perduta per sempre!

10:16 PM  
Blogger Giovanni ha detto...

Ma voi l'avete sentita la notizia riportata oggi, da quanto ho capito per radio, del senatore della margherita eletto per la seconda volta (cioè da quanto ho capito votante per due seggi)?

Mi è sembrato più assurdo che unico!

Per quanto riguarda il post.. beh, la dis-unione ormai è cosa nota e risaputa! Purtroppo una occasione l'abbiamo avuta, ma c'è sempre gente che non capisce una mazza e che da fiducia al governo (per non fare nomi F. Ollini =] )

Vabbé ad ogni modo meglio che si scontrino.. aumentano le probabilità di tornare alle urne!

11:03 PM  
Blogger Salo ha detto...

Ciao Cagli!
Grazie di essere passato!


Marco, per perdere qualcosa...bisogna prima averla! ;)


Giovanni, no non l'ho sentita, però questi ne sarebbero capaci.
Per il resto siamo d'accordo...

11:18 PM  
Blogger Marco ha detto...

eheheh, mitico Salo...
sapevo che avresti colto l'occasione per la freddura...

te l'ho servita su un piatto d'argento...eheh...

12:06 AM  
Blogger Tolomeo da Lucca ha detto...

Caro Salo, il guaio è che la sceneggiata la faranno pagare cara e salata a noi giovani,con la contro riforma delle pensioni che stanno approntando.
Caro Giovanni, la notizia,per quanto assurda, è vera, ma da questa gente c'è da aspettarsi ogni cosa.
Quanto alla serietà:qualcuno ha mai pensato che questi qua avessero una pur vaga idea di cosa sia serio o no?
Ad acta diurna

12:31 AM  
Blogger Salo ha detto...

Marco ;)


Tolomeo, come al solito la Sinistra rimanderà il problema e noi giovani, come tu dici, dovremo confrontarci con la realtà che i comunisti fan finta di non vedere...

10:11 AM  
Blogger Andrea_teocon ha detto...

ma hai proprio ragione salo!!!!
e grazie per averi delucidato riguardo le pensioni, visto che in tutto 'sto caos non c'avevo capito NIENTE!
io sarei per alzare l'età pensionabile, o per lasciarla così com'è se proprio insistiamo..ma abbassarla proprio NO!

1:50 PM  
Blogger Andrea_teocon ha detto...

Ps. BELLA freddura hihihihi :P

1:51 PM  
Blogger Salo ha detto...

Ciao Andrea! Eh sì, star dietro alle dichiarazioni continuamente centrifughe di questo governo di pazzi è dura...e il mio riassunto probabilmente ha addirittura tralasciato qualche altra posizione più sfumata...insomma: ce n'è per tutti i gusti...tranne che per il bene del Paese!

3:01 PM  
Blogger Marco ha detto...

io ora sto stando dietro ai pericoli in cui è caduta la nostra democrazia a causa di uno scellerato delirio di onnipotenza del CSM...Napolitano compreso...

4:20 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page