lunedì, dicembre 31, 2007

UN 2008 DI VERA LIBERTA'.




Che anno sarà il 2008?
Il 2007 ci lascia con molte domande aperte e con molte questioni gravi da risolvere, in Italia e nel mondo.

Certo l'elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America sarà un evento importante, che influenzerà, come sempre, la Storia dell'umanità tutta.

Così come importante sarà l'evoluzione della situazione politica in Pakistan, un Paese oggi nuovamente vittima delle violenze del fondamentalismo islamico, che rigetta ogni passo di avvicinamento alla democrazia e alla laicità.

Poi non posso non ricordare i popoli oppressi di ogni parte del globo: che anno sarà per i birmani? e per la Corea del Nord? e per il Tibet? sarà un altro anno sprecato, nell'indifferenza dei più, oppure l'anno della svolta?
E i poveri, saranno accantonati ancora una volta? L'Africa saprà far sentire la sua voce? l'America Latina abbandonerà il vizio del suo storico debole per i piccoli dittatori alla Chavez?

E l'Italia, la nostra amata e sfortunata Italia, riuscirà a risollevarsi economicamente e socialmente?
E infine l'Europa, questo oggetto misterioso, riscoprirà finalmente la propria identità?


Lo scopriremo vivendo, lo decideremo lottando.


Auguro a tutti un 2008 pieno di Speranza e ricco di amore.





Old Whig






11 Commenti:

Anonymous Andrea_Teocon ha detto...

è vero, il futuro dipende da noi e dalla nostra motivazione nel cambiarlo in meglio!
buon anno di cuore anche a te amico, che il 2008 porti a tutti noi tanta fortuna e tanta gioia!

2:45 PM  
Blogger Chris ha detto...

auguri di buon 2008 dall estero :-))

4:15 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

auguri di buon anno ciao
300705

5:20 PM  
Blogger ILLAICISTA ha detto...

Buon anno! :)

5:27 PM  
Blogger BC. Bruno Carioli ha detto...

Che sia un buon anno anche per te. Bruno

9:04 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

Grazie a tutti amici. ;)

11:33 AM  
Anonymous Michelangelo ha detto...

Tutto rimane nei cuori degli uomini di buona volontà..
il futuro attende, non tardiamo a costruirlo..
Buon anno..
Michelangelo

5:56 PM  
Blogger G. ha detto...

ho letto il tuo blog.
complimenti per lo spirito e le riflessioni curiose e interessante.

scambio di link confermato

see u,
Giangiacomo

ps: il cognome del tuo filosofo Giangiacomo è...?

6:44 PM  
Anonymous Giovanni Vagnone ha detto...

Carissimo,
scopro il tuo blog solo oggi, iniziando l'anno, grazie alla segnalazione di Giangiacomo. Vedo che sono anche già nel tuo blogrollo e rimedio subito alla pessima mancanza di cortesia per cui non ti segnalavo ancora tra i miei link favoriti. Passerò a trovarti, e con quest'anno il proposito è davvero quello di cambiare un po' in meglio le cose. Sembra sempre di più di essere in un presente storico infinito, in cui l'evoluzione sociale e politica è bloccata: sta a noi riuscire a pensare un pochino da piccoli statisti e non sempre da piccoli politicanti. Un opinionismo fatto amatorialmente, ma che ci abitui a pensare sul medio termine e non solo sull'oggi e sul domani mattina.
Ti auguro questo e ti auguro tutto il bene che potrai immaginare.

Giovanni Vagnone

7:54 PM  
Blogger Emanuel ha detto...

Come ho scritto sul mio blog, le ipoteche che pesano sul futuro del mondo sono pesanti: venti di instabilità e guerra soffiano in tutto il Medio Oriente, dal Libano al Pakistan, dalla Palestina all'Iraq, dall'Iran all'Afghanistan passando per la Siria. Che dire poi del Kenya, del proliferare di centri di detenzione dell'arma atomica, del Terzo Mondo, delle scelleratezze laiciste di molti Paesi dell'Occidente cristiano? A costo di passare per un pessimista, non mi abbandono al folle ottimismo di alcuni. Facciamoci gli auguri, ma con sano realismo.
Caro Old Whig, un augurio nella serenità cristiana, l'unica vera, non nella falsa pace del mondo.
A rileggerci
Emanuel

8:46 PM  
Blogger Old Whig ha detto...

Michelangelo, il tuo proposito è il mio, anche se a volte mi scoraggio...



GianGiacomo, è Rousseau, che seppe lottare contro l'ateismo, lo scientismo e il materialismo dei suoi contemporanei illuministi.



Govanni, grazie mille, ricambio sia gli auguri sia il link.
E spero di poter riuscire ad aiutarti nel tuo proposito di
opinionismo a medio termine, molto interessante.


Emanuel, il mio stato d'animo è in perfetta sintonia col tuo. Grazie per le belle parole.

A presto

9:25 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page