mercoledì, ottobre 24, 2007

Governo criminale
Mentre la criminalità aumenta, il Governo continua a balbettare e non riesce a prendere nessuna decisione inerente al problema, nonostante le promesse di Amato ai cittadini. Poverino, del resto la colpa non è del Ministro dell'Interno, che ha pure provato a riscrivere una seconda volta il pacchetto sicurezza per cercare di far contenti tutti: il vero problema sono come al solito le troppe anime di un esecutivo diviso su tutto, anche sul diritto dei cittadini a vivere sicuri e non in balia dei delinquenti scarcerati da giudici troppo benevoli o da leggi generose o da pene inapplicabili.
Proprio la maggioranza di Sinistra ha del resto provocato la nuova ondata di reati, sia con l'indulto sia soprattutto con il considerevole taglio alla sicurezza.
Il Consiglio dei Ministri aveva l'opportunità di rimediare almeno in parte, ma si è sciolto ancora una volta con un nulla di fatto e così l'Italia continua ad essere il Paese dell'illegalità e dei crimini impuniti.
Salo

9 Commenti:

Blogger gabriele ha detto...

"così l'Italia continua ad essere il Paese dell'illegalità e dei crimini impuniti"

eh sì, concordo con te, purtroppo non c'è più Silvio, le sue leggi (falso in bilancio, rogatorie, ex-Cirielli) sì che li punivano i criminali.

11:38 AM  
Blogger Salo ha detto...

Gabriele, la legge sulle rogatorie c'è in tutto il mondo. Comunque non è questo il punto: infatti le leggi del tipo da te citato se le fanno tutti, perchè chi sale al potere pensa a sè stesso primariamente.
Il punto è che poi la sinistra, oltre a pensare a sè stessa, è accecata dall'ideologia, che in ogni ambito la porta a scelte assurde (e, in questo caso, a tutelare il criminale invece del più debole).
Qui si parle di immigrati che ti entrano in casa, ti riempiono di botte e ti puntano una pistola alla tempia!!! Altro che diritto economico finanziario...

11:51 AM  
Blogger gabriele ha detto...

"Qui si parle di immigrati che ti entrano in casa"

siamo il paese più delinquente del mondo e stiamo sempre a dare la colpa agli immigrati...

12:01 PM  
Blogger gabriele ha detto...

"riempiono di botte e ti puntano una pistola alla tempia!!! Altro che diritto economico finanziario..."

quindi solo chi compie rapine è un criminale, uno che ruba 100 miliardi in giacca e cravatta va premiato? E' un bene per la società? Non crea danni?

12:15 PM  
Anonymous l'altra rossa ha detto...

(Vedi Lamberto Sposini).

12:36 PM  
Blogger Salo ha detto...

"siamo il paese più delinquente del mondo e stiamo sempre a dare la colpa agli immigrati..."

Gabriele, il 40% dei carcerati italiani è immigrato. Fai così: prima informati, poi commenta.

"quindi solo chi compie rapine è un criminale, uno che ruba 100 miliardi in giacca e cravatta va premiato? E' un bene per la società? Non crea danni?"

Gabriele, ho mai scritto una cosa del genere? Fai così: prima leggi quello che scrivo, poi commenta.

8:07 PM  
Blogger Salo ha detto...

L'Altra Rossa, e non solo lui...

8:08 PM  
Blogger Bobo ha detto...

certo che 'sto gabriele ne ha di coraggio: dopo aver visto varare un indulto per tenere fuori di galera consorte e sacchetti, dopo aver visto un capo della guardia di finanza rimosso perchè si rifiutava di fare i comodi del ministro della giustizia, dopo aver visto un magistrato trasferito d'ufficio perchè indagava troppo sul ministro medesimo nonchè sul premier prodi...ha ancora il coraggio di tirar fuori le leggi ad personam di berlusconi!?!? evidentemente alcune persone non riescono ancora a capire che certi comportamenti sono tipici della politica , non sono certo limitati al diavolo di arcore...

5:17 PM  
Blogger Salo ha detto...

Bobo, infatti è quello che cercavo di fargli capire, ma con certa gente è inutile parlare.

10:55 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page