venerdì, giugno 08, 2007

Scusate amici....qualcuno, cioè io, poco tempo fa aveva fatto notare l'occupazione della Rai da parte della Sinistra: un'occupazione scandalosa se paragonata al minimo di pluralismo assicurato con il presidente "di garanzia" dal Centrodestra nei suoi 5 anni di governo.

Ora il Tar mi dà ragione: Padoa Schioppa ha agito per tornaconto politico, altro che per la governabilità...
Salo

10 Commenti:

Blogger Tolomeo da Lucca ha detto...

Sai che mi sorpende ,Salo?che ci sia ancora un giudice capace di fare una sentenza libero da costringimenti settari. Con l'occupazione sistematica del potere tipica di certa sinistra, c'è da stupirsi che ci sia ancora qualche giudice non obbediente al Regime declinante ma sempre imperante dell'Ulivismo. Chiedi a Fred come sono i concorsi: i candidati sponsorizzati dalla CGIL hanno già i tests o fac simile concorso in tasca,altro che ceteris paribus. Il Concorso,istituto previsto dalla Costituzione,diviene strumento per selezionare solo quelli iscritti al partito degli amici degli amici. E nel privato non è certo meglio. Chiedi a un'azienda, se seleziona gente non " presentata"dall'apparato sindacal partitico cosa gli succede...ispezioni a gogò,ecco che succede.E gli ispettori gli danno sempre torto,all'azienda.Ti pare uno Stato di diritto questo?

11:55 PM  
Anonymous Ellt ha detto...

Io quel giudice lo vedo proprio male. Molto male... chissà se farà la stessa fine del Generale (ormai ex) Speciale. Ma non per tornaconto di Padoa Schioppa, sia chiaro... per la governabilità del Tar.

12:50 AM  
Blogger Salo ha detto...

Tolomeo, qui ci vuole davvero una rivoluzione azzurra! Perchè questa non è nemmeno una democrazia base, figuriamoci una democrazia liberale...

11:38 AM  
Blogger Salo ha detto...

Elly, infatti ha sorpreso pure me. Comunque il Ministro non si scompone: ha preso uno schiaffo giuridico, ma i giornali amici e i mass media prodiani (Rai in testa) hanno prontamente relegato la notizia in retrovia...

11:39 AM  
Anonymous Berto ha detto...

Vada per la sentenza, ma dov'era il pluralismo della CdL? Ti ricordo per l'ennesima volta che a capo di due reti Rai (le principali) ci sono ancora un Forzista e un Leghista!

3:30 PM  
Anonymous Berto ha detto...

Cmq è divertente sentirvi sbandierare la democrazia...cos'è ne avete scoperto il valore ora che siete all'opposizione? Tolomeo, immagino per chi voterai domani e lunedì!Che bel rinnovamento con un candidato ultrasettantenne eh!?

3:36 PM  
Blogger Salo ha detto...

Berto, il valore della democrazia noi lo abbiamo sempre conosciuto. A differenza della Sinistra, che ha occupato tutte le cariche dello stato pur avendo pareggiato le elezioni, ha invaso l'autonomia di aziende private (caso Telecom-Rovati), ha abusato del proprio potere per disporre in maniera arbitraria di un corpo dello stato ed affossare le inchieste sui DS (caso Visco-Speciale), ha sistematicamente fatto i propri interessi accontentando le proprie clientele (uomini ex IRI sparsi ovunque) e favorendo le aziende amiche (Coop in testa, che avevano i distributori di farmaci prima che il decreto Bersani fosse approvato...chissà perchè...) e soprattutto ha al suo interno gente che ancora deve capire cosa sia la democrazia visto che si fregia di falce e martello, simboli di un'ideologia folle almeno quanto il Nazismo!
Quindi per favore, non venirci a fare lezioni di democrazia...ne hai più bisogno tu se hai votato "Mr KGB in Italy"...

8:01 PM  
Blogger Tolomeo da Lucca ha detto...

Caro Berto,meglio votare per un settuagenario- che sa cos'è il lavoro e ha militato nella DC quando questa era argine contro il Comunismo - che per un tale distintosi solo per essere un funzionario d'apparato del PCI,oggi supino alle volontà di un gruppo industriale che ha avvelenato l'Italia con il sangue infetto.Ti domando:dov'era la magistratura? di solito è tanto solerte quando si tratta di perseguire - che so?- un salumiere perchè non ha denunciato la provenienza di due mortadelle ( anche a voler trascurare le migliaia di azioni giudiziarie cui è stato sottoposto Berlusconi dopo - bada bene NON prima- la sua attività politica).Possibile che non ci si renda conto dell'occupazione sistematica del potere da parte di gente che la Storia ha condannato al fallimento?Comunque sta' tranquillo,Berto,perchè con il Partito Democratico certa gauche nostrana sta toccando il fondo. Il problema è che stanno affondando il paese e questo, per me ,è inaccettabile.

9:57 PM  
Blogger Tolomeo da Lucca ha detto...

Caro Salo,credo che la Rivoluzione azzurra ci sarà e si chiamerà Michela Vittoria Brambilla. Conosciuta da vicino,promette molto bene. Con Veltrozio /Veltroni - pronubo candidato del Partito Democratico ( leggere il Financial Time o Die Zeit per crederci) ci fa il battuto,credi a me. Unico inconveninte sono i mandarini del Palazzo Romano(inclusi i nostri ahimè)che infatti la temono come la peste. Cmq è la riprova che il Cav. ha scelto bene, no?

10:04 PM  
Anonymous Berto ha detto...

Scusa tolomeo..ma le azioni penali contro il nano sono iniziate prima della sua "discesa in campo", cioè nel 1991. Solo che allora non faceva notizia.
Salo io non nego le puttanate che sto governo sta facendo, ma sono ben consapevole di quelle fatte dal precedente. Diciamo che ognuno porta acqua al suo mulino...Persino alcuni miei amici elettori della CdL hanno dovuto ammettere le leggi ad personam...

8:13 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page