giovedì, gennaio 25, 2007



Continua lo scandalo del silenzio per coprire lo scandalo su Prodi...





A. Litvinenko




Per anni abbiamo dovuto sopportare illazioni ed insulti contro Berlusconi. Alla fine non è stato provato nulla, ma in compenso si è diffuso l'odio per la sua persona.

Ora invece le accuse a Prodi vengono sistematicamente soffocate in una nicchia o nel totale silenzio.

Non posso linkare il video della televisione inglese ITV con l'intervista a Litvinenko. Allora riporto ancora il collegamento al video dell'intervento al Parlamento Europeo di un deputato che cercò in vano di denunciare ciò che in Italia non si dice: la verità!



http://www.youtube.com/watch?v=fHJhsIOY0zU

Salo

18 Commenti:

Blogger l'altra rossa ha detto...

La solita cosa di sempre,se non hanno risposto è per unmotivo molto semplice,non hanno il copione ancora pronto per incantare la gente.Ma vedrai,finirà tutto insabbiato enon se ne sentirà parlare più.

3:25 PM  
Blogger Salo ha detto...

Come sempre!

E poi il delinquente sarebbe Berlusconi...

4:31 PM  
Blogger l'altra rossa ha detto...

Minimo ci dobbiamo aspettare che questa sia una macchinazione sua.

8:39 PM  
Blogger gabbianourlante ha detto...

bella città parma... ho alcuni amici carissimi e ci passo di tanto in tanto.... il problema dell'italia, dopo la classe politica, è la classe GIORNALISTICA.... saccente e ridicola.
saluti dalla romagna

9:31 AM  
Blogger Vax ha detto...

Dai Salo, non mi vorrai mica dire che il Berlusca ed i suoi amici non si sono mai espressi con insulti o facendo illazioni nei confronti degli esponenti del centrosinistra...... altrimenti vuol dire che vedi davvero solo quello che ti fa comodo.
Apparte le idee, la politica italiana ed i politici italiani per la maggior parte son tutti uguali......

11:03 AM  
Blogger Salo ha detto...

L'Altra Rossa, di sicuro...

4:12 PM  
Blogger Salo ha detto...

Gabbiano, come non essere d'accordo con te?
Parma è molto bella, perchè offre tutto, ma resta vivibilissima.

Saluti

4:13 PM  
Blogger Salo ha detto...

Vax, non nego affatto ciò che tu dici. Il mio discorso però era un altro: quanto casino è stato fatto sulla figura di Berlusconi ogni volta che saltava fuori un'accusa? Molto!
E ora che le accuse (e che accuse!) sono rivolte a Prodi? Il silenzio.
Sto solo rilevando due comportamenti contrastanti; non entro nel merito, se Prodi sia colpevole o no, dico solo che con Berlusconi non si è atteso nemmeno un istante prima di andargli contro. Con Prodi invece si usano tutti i riguardi possibili...

4:20 PM  
Blogger l'altra rossa ha detto...

A Parma ci ho abitato per un pò,ero a fare un corso,si stà bene ha dei paesaggi molto belli però mi mancava il mare...per il resto è davvero così,in politica si usano due pesi e due misure sempre,ma contro Belusconi molte di più.

4:51 PM  
Blogger Monica ha detto...

Che il Premier sia un personaggio ambiguo è cosa ormai nota anche all'interno della stessa coalizione.

Coloro che, nella maggioranza, speravano di vederlo cadere a breve distanza dal suo insediamento, hanno invece dovuto accettare il fatto che egli gode della protezione dei poteri forti e per questo risulta essere inattaccabile.

Ma poichè sono convinta che nella vita la sincerità premia sempre, mi aspetto che il castello di carte prima o poi crollerà.

Ciao Salo

5:42 PM  
Blogger Salo ha detto...

Ciao Monica! Prodi è sempre stato l'uomo dei poteri forti, fin dai suoi esordi politici, perchè non ha una sua idea da portare avanti, ma solo una poltrona che vuole occupare.
La tua speranza è quella di tutti coloro che non sono talmente accecati dall'odio per Berlusconi da non vedere il caos di questo governo.

7:03 PM  
Blogger l'altra rossa ha detto...

Ho l'impressione che già stiano sviando,spostando l'attenzione sulle tv.

8:40 PM  
Blogger Luca ha detto...

Salo, basta tenere a mente il modo in cui i giornali stranieri erano assunti a vangelo quando tiravano fuori qualche magagna di Berlusconi, e ora che più che di magagne parlano di veri e propri scandali (anche se non ce lo vedo proprio in questo ruolo, comunque l'accusa di essere una spia al soldo del Kgb è un'accusa durissima) non sono più così autorevoli come un anno fa.

Dovrebbero imbarazzare se stessi quando si guardano allo specchio il mattino, e invece soprassedono ogni giorno..

Buona serata.
Luca.

Ps: grazie del controlink :))

9:23 PM  
Blogger Salo ha detto...

L'Altra Rossa, è proprio così, ma del resto sono loro a dettare l'agenda mediatica del nostro Paese...

Luca, la loro strategia del silenzio, oltre che essere vergognosa su una cosa così grave, non fa altro che confermare la veridicità delle accuse di Litvinenko.

Saluti

10:45 AM  
Anonymous siro ha detto...

Bella la nuova grafica del blog!
Su Prodi continua il soccorso rosso dei media amici, quelli sempre pronti ad accusare il Berlusca di ogni nequizia possibile. Non sono altro che servi sciocchi; dà sollievo pensare che noi siamo diversi da loro.
Ciao!

2:18 PM  
Blogger Salo ha detto...

Ciao Siro!
Grazie dei complimenti, ma la grafica non è merito mio...
Su Prodi alla vergogna del silenzio ora si è aggiunto pure il paradosso di Cossiga, il quale ha chiesto che venga interrogato Gordievskj (uno dei pochi accusatori di Prodi che non siano stati ancora assassinati da Putin)...sì, ma c'è solo un problema...che l'ha chiesto a Prodi e ad Amato!!! Pazzesco...

3:01 PM  
Blogger l'altra rossa ha detto...

Non lo sai che gli altri sono assassini e ladri?

11:21 AM  
Anonymous Blocco ha detto...

Salo... perchè Litvinenko sembra Paul McCartney?.. Voi forse dire che la Leggenda metropolitana su Paul che fosse morto appenaprima di Comporre Abbey Lane forse non era poi tanto infondata?...

12:08 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page