lunedì, novembre 20, 2006

L'indecenza di un governo. La vergogna di un Paese.

Ecco la vera faccia del governo Prodi: quella della vergogna!
L'hanno fatto di nuovo: hanno pronunciato l'infame slogan "10 100 1000 Nassyria". L'hanno fatto in una manifestazione di pacifinti guerrafondai antisemiti e antiamericani.
Questa gente, quella della Sinistra radicale, quella che sfascia le vetrine, quella che picchia i polizziotti, quella che occupa edifici privati e pubblici, quella che incendia, distrugge, odia: questa Sinistra è al governo! Non è qualcosa che gli ipocriti unionisti possano guardare con distacco, perchè fa parte di loro, e perchè loro l'hanno portata pure al governo!
Finalmente risulta chiaro a tutti ciò che noi di centrodestra abbiamo detto per tutta la campagna elettorale: dietro al benevolo (o ebete che dir si voglia) faccione di Podi, ci stanno questi, con la falce e il martello nel cuore, e la spranga in mano. La testa invece...quella è proprio vuota.
Salo

12 Commenti:

Anonymous Marco ha detto...

ahiloro la gente se ne sta rendendo conto; forse finchè erano all'opposizione tolleravano di più queste "piazzate", addossandone tutte le colpe al provocatore di Arcore; ma oggi...restano del tutto inspiegabili...

i sondaggi parlano chiaro...l'Unione è affossata.
di più: Fatuzzo (partito dei pensionati) è tornato a casa (delle libertà)! tecnicamente, quindi, non sono neanche più maggioranza nel Paese...e lo direbbero i numeri!

11:23 PM  
Anonymous Marco ha detto...

PS: scusa per il ritardo, ma ricambio volentieri il link inserendo il tuo nel mio blog roll.

11:26 PM  
Blogger Cugio36 ha detto...

Ero quasi pronto a postare un commento in un altro post pur di parlare di questo argomento, ma ho fatto bene ad aspettare che lo facessi tu! E' un'indecenza! Se questo è il risultato dell'unione tra "Sinsitre" (non per fare distinzioni, ma come quelli della casa delle libertà non sono tutti leghisti, quelli dell'unione non sono tutti comunisti) credo che fosse meglio il periodo in cui si andava alle elezioni ogni 2 mesi!

L'unica nazione che inneggia contro il proprio esercito! L'unica nazione che brucia in piazza manichini raffiguranti soldati e che canta (non ricordo bene le parole) "l'unico tricolore buono è quello sulle vostre bare"... quando vedo certe scene, come quelle di qualche giorno fa, o come quelle del G8 di genova... beh mi vengono i brividi...

Se poi stiamo anche ad ascoltare gli slogan contro israele... "I palestinesi non sono terroristi, ma solo un popolo che lotta contro i fascisti" (Gli israeliani sarebbero fascisti??? O.O") oppure "Ma quale pacifismo, ma quale non violenza, ora e sempre resistenza"...

E allora smettiamola con quei finti cortei della pace (dove tra l'altro figurava sempre qualche bandiera dei CI o del PCI) o con quelle bandiere appese ai balconi e alle finestre che poi, andando a vedere dietro si scoprono vuote di significato...

Io non ce la faccio più! Voglio un'Italia che io possa chiamare "Casa Mia"!!!

12:18 AM  
Anonymous Salo ha detto...

Marco hai ragione, ma purtroppo a Prodi i numeri non interessano...gli interessa solo la comodità della sua poltrona.
In capagna elettorale aveva detto, tra le altre balle, che, in caso di risultato incerto, saremmo tornati alle urne. Beh, com'è che dopo sei mesi di maggioranza inesistente continua a far finta di governare?
Complimenti, ancora una volta, Professor Prodi, per la coerenza!

2:41 PM  
Anonymous Salo ha detto...

Cugio, condivido in pieno i tuoi stessi sentimenti di angoscia e depressione, di fronte ad una società sempre peggiore e ad un'Italia sempre più oppresa da questa insostenibile cappa di illegittimo potere rosso (informazione, cultura, spettacolo, sindacati, cooperative, magistratura, università, scuole, cariche dello Stato, ecc....).
Purtroppo abbiamo solo due alternative: rifugiarci in America, o rimboccarci le maniche e combattere perchè la democrazia liberale diventi matura anche qui da noi!
Un abbraccio

2:51 PM  
Blogger Monica ha detto...

In fin dei conti, Salo, il Prof può far riferimento solo alla sinistra radicale se vuole restare in sella.
Gli altri sarebbero pronti da un pezzo a fargli lo scherzo...

ciao

3:59 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

Alcuni post hanno un senso, una logica, dei concetti, ma da quello che hai scritto in questo dimostri la tua ottusità.

3:14 PM  
Anonymous Salo ha detto...

Vax, dandomi tu dell'ottuso senza entrare in merito, cioè senza degnarti di giustificare quest'insulto, mi risulta difficile risponderti.
D'altra parte capisco che, per voi che avete votato Prodi e che non siete abituati alle violenze, certe manifestazioni di certi vostri alleati costituiscano motivo di nervosismo. Tuttavia ciò non ti autorizza a darmi dell'ottuso senza motivo.
A maggior ragione in un post come questo, nel quale condanno azioni e parole vergognose ed ingiustificabili.
Insomma non ti capisco proprio: vuoi forse difendere chi continua ad insultare le nostre forze armate e i nostri caduti? vuoi forse difendere questi incivili devastatori e picchiatori incappucciati? Non credo proprio. Credo invece che ti abbia infastidito il solo fatto che io parli di un argomento per voi scomodo.
Attendo tue scuse

4:58 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

Salo, darti dell'ottuso non è certo un'offesa...... suvvia.

L'argomento non è affatto scomodo, anzi, è bene parlarne per condannare queste azioni criminose, non mi pare certo di aver difeso quei delinquenti nel mio intervento.

Solo che strumentalizzare questi episodi per legarli al Governo ed alla Sinistra mi sembra che abbia poco senso, perchè non rispecchia la realtà, poi pensala come vuoi.

D'altronde sei te che vittimizzi sempre il tuo schieramento politico......

5:56 PM  
Anonymous Salo ha detto...

Strumentalizzare? Vax, guarda che i primi a far polemica e a condannare sono stati quelli della Margherita, poi certo, io sono di centrodestra e traggo conclusioni un po' diverse partendo dalle stesse critiche.
Legare? Se non sbaglio i manifestanti erano della Sinistra, quindi non c'è bisogno di legare nulla. Se non sbaglio i manifestanti erano accompagnati da membri della maggioranza seduti in Parlamento (come DiLiberto), quindi non c'è bisogno di legare nulla.
Che i manifestanti fossero di Sinistra è un dato di fatto; che tale Sinistra antagonista abbia i suoi rappresentanti nel governo è un altro dato di fatto. Poi a te può star bene mentre a me no, ma io non forzato nè inventato assolutamente nulla!
Continuo a non vedere dove sta la mia ottusità.

6:12 PM  
Blogger lexnoctis ha detto...

Più che avercela con i nostri militari io me la prendo con chi ce li ha mandati. Non ha senso che io ti risponda giustificando le ali estreme della Sinistra, però non è neanche giusto che tu accomuni Diliberto (che ha dimostrato in diverse occasioni di amare il suo Paese) a quelli che bruciano le bandiere. Detto ciò, secondo me, se loro hanno voglia di divertirsi a bruciare bandiere e manichini, beh, affari loro; mi basta solo che poi rimangano tutte cose sulla carta, deliri di folli che non si concretizzano mai, come per fortuna sembra essere (e scusate se sono un po' cinico nel dire ciò).

12:53 AM  
Anonymous Salo ha detto...

"affari loro"??? C'è gente che è morta per quella bandiera!!!
Inoltre questi idioti non solo bruciavano la bandiera, ma proprio un manichino fantoccio dei caduti!!!
Dico, ma se non condanniamo questo allora siamo proprio alla follia più totale!
E DiLiberto è colpevole eccome, visto che quella manifestazione (e cento altre uguali) la aveva organizzata pure il suo partito; visto che lui c'era a quella manifestazione, in prima linea; visto che lui fa parte del governo!!!
E da ultimo, quei soldati sono stati mandati lì per ricostruire un Paese e per difendere una debole neonata democrazia: fine nobile mi pare!

1:29 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page