venerdì, ottobre 20, 2006

Sono proprio curioso di sapere cosa avete da dire ora, cari sinistrotti. Ora che pure due delle tre più importanti agenzie internazionali di rating hanno bocciato la Finanziaria della Sinistra. Il rating indica la capacità di pagare le obbligazioni oltre l'anno: ebbene, ieri, nel giro di mezzora, prima "Fitch" e poi "Standard and Poor's" hanno declassato il voto dell'Italia.
La gravità di questi declassamenti è racchiusa in due aspetti: il primo è che una bocciatura così clamorosa, con la Finanziaria ancora in Parlamento, non si era mai vista; e il secondo è che le motivazioni del declassamento coinvolgono solo il governo attuale!
Prodi ha subito scaricato il barile sul governo precedente, ma era, come spesso capita, accecato dalla rabbia e poco informato, tanto da essere smentito da quegli stessi documenti che commentava. Infatti il titolo del rapporto di "Standard and Poor's" parla chiaro: "Finanziaria 2007: si chiude la porta su un'altra possibilità di risanamento". Finanziaria 2007!...capito Prodi?
M. Kraemer, analista di "S&P"spiega: "Il declassamento riflette la risposta inadeguata del nuovo governo", e conclude lapidario: "La Finanziaria ha deluso". Dello stesso tenore le dichiarazioni dell'agenzia "Fitch".
Se a tutto ciò si aggiungono i sondaggi (pubblicati su Repubblica, mica su Libero!) che danno Prodi e la sua armata Brancaleone in picchiata nei consensi, allora viene da chiedersi: ma c'è qualcuno che ancora apprezza, dopo averla letta, questa Finanziaria fatta di tante tasse, pochi tagli (per giunta irresponsabili come quelli alla sicurezza) e nessuno sviluppo?
Apparte i comunisti e Visco che l'hanno scritta ovviamente...

Salo

9 Commenti:

Blogger Cugio36 ha detto...

Ma secondo voi.. il governo Prodi.. arriverà a mangiare il panettone o crollerà prima??? Io ho seri dubbi sulla stabilità del governo viste le "remate contro" della rosa nel pugno e i seri dubbi che Fassino (DS) e Rutelli (Margherita) continuano a porsi rigurado la finanziaria e alle "idee" della loro coalizione... bah

9:29 AM  
Anonymous Salo ha detto...

Fassino tiene più alla coalizione che ai suoi dubbi...Rutelli più alla poltrona...

8:24 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

prima di tutto trovo questo blog assolutamente ridicolo, sono capitato per caso e mi fa veramente ridere il modo in cui elogi l'america... ma ci sei mai stato?! oppure hai ancora l'immagine dell'America piena di speranze dove ognuno può fare tutto quello che vuole e tutti sono contenti..Certo se sei pieno di soldi vivi come un sultano ma se invece sei anche solo nella categoria medio bassa non sei considerato e ti assicuro che vivresti da poveracci in confronto la vita di un italiano della stessa classe è fantastica ma lasciamo perdere.. comunque per quanto riguarda questa finanziaria, meno male che ci sono delle lamentele questo vuol dire che sta succedendo qualcosa!!Vuol dire che ormai la pacchia per i "capitalisti" sta per finire, ci credo che tutti si lamentano, con Berlusconi si sono arricchiti alle spalle delle altre persone con meno possibilità. Quindi deduco che se con il governo precedente l'economia dell'Italia stava crollando rispetto al resto d'europoa allora con questa finanziaria ci sarà una possibilità di riprenderci.. lasciate lavorare il Governo e state pur sicuri che se questi "Comunisti" (come li definite voi) dovessero fallire non esiterebbero a lasciare il posto non come il vostro Berlusconi attaccato alla poltrona come un'ape sul miele!!

11:35 AM  
Anonymous Salo ha detto...

Primo. Se scrivi sei pregato di firmarti.
Secondo. Ho solo detto che l'America è la patria della libertà civile e dell'intraprendenza economica (incontrovertibile) e che tutti noi dovremmo esserle grati per tutte le volte che ci ha salvato e protetti (incontrovertibile).
Terzo. Io non sarò mai stato in America, ma tu non sei mai stato in Italia se credi davvero che questi comunisti (li chiamo così perchè ci si chiamano loro: sai leggere il nome di due loro partiti?) lasceranno le loro poltroncine in caso di fallimenti (avrebbero dovuto già farlo viste le gaffe e le bugie di Prodi).
Quarto. Altro posto dove non sei mai stato è il sito della Banca Mondiale dove potresti trovare dati che certo sorprenderebbero la tua ristretta mentalità da adepto dell'Unione delle Mortadelle...tipo: la situazione economica dell'Italia rispetto alla media europea nel 2001 era peggiore di quella attuale (dopo cinque anni di governo di centrodestra).
Quinto. Cè qualcosa che non fila nel tuo discorso: se davvero come dici tu con Berlusconi si sono arricchiti solo pochi "capitalisti", allora come mai ora a protestare contro la tua bella Finanziaria statalista sono TUTTI???
Sesto. Strano, visto che quello ridicolo sarei io, che tu, dall'alto della tua saggezza sinistrotta, non sia riuscito a rispondere al quesito del post che hai maldestramente commentato...ovvero: che ne dite comunistelli del doppio declassamento???

5:24 PM  
Blogger Monica ha detto...

Dopo il declassamento delle agenzie di rating, il no della Banca d'Italia, della Corte dei Conti, Confcommercio, Confesercenti, Ass.ni dei consumatori, le critiche dal Financial Times e da autorevoli economisti italiani di area di sinistra, dopo le roventi polemiche di categorie (professionisti e ora anche dipendenti pubblici), l'importante è che la UE abbia detto che la Finanziaria targata Prodi "va nella giusta direzione".

Ma un dubbio mai ?

Ciao

6:28 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

Peggio di Berlusconi? E' impossibile!!!!! Il suo governo è stato un fallimento totale, 5 anni di economia piatta, resente al suolo...... e tu mi vieni a dire che Prodi dopo 9 mesi (neanche) di governo se ne deve andare? Ragazzo mio, tu invece che parlare di politica dovresti continuare a bere il latte della mamma perchè nei tuoi discorsi non ci sono ne' considerazioni politiche, ne' tantomeno considerazioni tecniche. C'è solo un accanimento contro un governo che deve ancora rendere conto al paese.


TI VORREI RICORDARE CHE BERLUSCONI NON HA ANCORA AMMESSO LA SUA SCONFTTA ELETTORALE (e non mi venire a dire che i voti erano truccati, xkè sareste solo tu e il povero silvio a riconoscerlo).


Per quanto riguarda il discorso pro-Americano, anche qui si vede che faresti molto meglio nel darti all'ippica. L'America è la patria di .... , ma non so neanche da dove partire: vogliamo parlare si scuola pubblica Americana? di Sanità forse? o preferisci di quanti soldi buttano via per progettare bombe, satelliti, cazzate varie.... le stesse cose che proibiscono agli altri paesi ......


Vedi, se solo tu fossi minimamente politicamente colto, queste cose le sapresti, senza bisogno che un povero "COMUNISTA" te le venga a dire nel tuo blog.

Tra parentesi, la storiella che ti ha raccontato la mamma della liberazione degli americani..... scordatela ed inizia a pensare con la tua di testa, senza essere condizionato dal fatto di essere sempre vissuto con le spalle coperte dai tuoi genitori.

Un comunista qualunque

8:23 PM  
Anonymous Salo ha detto...

Monica, grazie.

Anonimo, continuo ad aspettare la risposta sul declassamento (sei bravo a cambiare discorso...).
L'unico accanimento è quello della Sinistra, unita solo dall'odio per Berlusconi.
Poppante ed ignorante ci sarai tu, visto che neghi l'evidenza, come il fatto che gli Americani ci abbiano liberato...leggiti un qualunque libro di Storia e ripassa quando avrai colmato le tue lacune culturali...per non parlare di quelle educative.

2:10 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

guarda non commento neanche, sei cosi cieco che ti bevi tutte le stronzate...magari non saro' andato sul sito della banca centrale a vedere tutti i vostri dati numerici ma io dico solo di aspettare e vedere, d'altronde come dice l'altro anonimo (a cui rivolgo un mio caro saluto) peggio di berlusconi non c'è.. e poi per quanto riguarda l'america certo che li ho letti i libri di storia infatti sono molto grato a tutti gli americani che ci hanno liberato,(ah comunque ci hanno liberato dalla dittatura fascista e ti vorrei ricordare che quelli alleati con An non sono i comunisti ma voi dell'udc capitanati da quel pezzo di uomo di casini...)ma qui non si sta parlando dell'america degli anni 40 ma dell'america di adesso con quel fantoccio che hanno come presidente, l'america che ci ha liberato era molto diversa da quella di adesso!!quindi inizia a tirare via le fette di salame dagli occhi e poi si potrà ragionare!!

11:33 AM  
Anonymous Salo ha detto...

Sbagli! L'America è sempre la stessa: fiera, libera e per questo tanto odiata.
Dici "vostri" i dati della Banca Mondiale e poi sarei io quello che non vuole ragionare? cioè, secondo te la Banca Mondiale che ci guadagna a mentire? sull'Italia poi? mi sembra che qui sia tu ad avere le fette sugli occhi: non prendete nemmeno in considerazione i dati forniti perchè non prendete in considerazione nemmeno l'idea che l'odiatissimo Berlusconi possa aver fatto qualcosa di giusto.
Infine, su AN: informati prima di parlare, perchè grazie a Fini si sono condannati tutti gli errori del passato e si è completamente rifondato il partito, tanto che ora appare possibile l'ingresso nel Partito Popolare Europeo!...tutta un'altra storia rispetto ai vostri indecenti alleati, che ancora si chiamano comunisti e ancora, questo è il peggio, lo sono!

11:49 AM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page